Un’estate calda in maniera eccezionale, questa. Il settore agricolo ne risente. Gli animali soffrono: la produzione di latte è calata del 20 per cento circa. Per il momento le coltivazioni stanno tenendo, ma se queste temperature dovessero permanere fino alla fine di luglio ci potrebbero essere problemi seri per il foraggio e le vigne. Il nodo fondamentale è la mancanza di acqua.

Come già detto dal Consorzio di bonifica, la Confederazione Agricoltori Reggio ribadisce: è fondamentale accumulare risorse idriche’. Per farlo, l’obiettivo in particolare è uno: realizzare invasi in appennino.

Intanto sempre la Cia, in collaborazione con la Camera di Commercio, ha presentato la ‘Guida per la spesa in campagna’. Un opuscolo disponibile negli uffici Urp dei Conmuni e direttamente nella sede della Confederazione agricoltori con le indicazioni per trasformare, in meglio, le proprie abitudini alimentari, acquistando direttamente dal produttore. Una filiera più che corta. Per ospitare la presentazione della guida è stata scelta Piazza Fontanesi, in città, e non a caso. Qui, da quattro anni, ogni sabato si respira aria di campagna grazie al mercato contadino.

di Margherita Grassi



© Riproduzione riservata