Una ragazza reggiana è stata fermata e arrestata negli Stati Uniti perché trovata in possesso di droga. Protagonista della vicenda Isabella Guerra, 31 anni, residente in città. La giovane era la fidanzata di Cristian Gualtieri, il 35enne di Reggio morto il 20 gennaio scorso in Costarica, nella casa della città di Puerto Viejo in cui i due reggiani vivevano da tre mesi.

L’arresto di Isabella Guerra è avvenuto all’aeroporto di Fort Lauderdale, in Florida, il 24 gennaio, quattro giorni dopo il rinvenimento del cadavere di Gualtieri, mentre la ragazza stava rientrando in Italia. La polizia l’ha scoperta con venti grammi di marijuana. Portata nel carcere della contea di Broward, la Guerra è stata rilasciata dopo il pagamento di una cauzione. Ora si trova nuovamente a Reggio.

Sulla morte del fidanzato Cristian Gualtieri (foto), che secondo i primi esiti dell’autopsia eseguita in Costarica sarebbe dovuta a cause naturali, restano da chiarire alcuni aspetti. Ancora in attesa del rientro della salma dal paese sudamericano, la madre del 35enne, Domenica Ferrari, ha chiesto l’apertura di un’indagine in Italia e di fare chiarezza sulla sparizione del denaro che il figlio aveva depositato in un conto bancario.



© Riproduzione riservata