Forti scosse nella notte tra Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo. Più di 80 i morti accertati. Tra loro anche Ezio Tulli, per più di dieci anni in servizio alla questura di Reggio, e i suoi due figli Leonardo e Ludovica. Estratta viva dalle macerie la moglie Giovanna Gagliardi.

La provincia di Reggio ha messo a diposizione un conto corrente. Parte dell’incasso di questa sera a Festareggio sarà destinato agli aiuti. Si mobilita anche la comunità islamica per le donazioni di sangue.

La Suprema Corte ha giudicato ammissibile il ricorso della procura e della corte d’appello, che chiedono di aumentare la pena per Abdelkabir Fettah, che uccise Andrea Germini per motivi passionali. Il 9 gennaio a Roma si deciderà se la pena dovrà essere rivalutata.

La testimonianza di Alberto Gazza, uno dei dieci vigili del fuoco reggiani scesi a Pescara del Tronto per le operazioni di soccorso. ‘Scaviamo e speriamo ancora per trovare persone vive, ma siamo in un paese fantasma’. Attivata la macchina della protezione civile: la Regione Emilia Romagna allestirà una tendopoli per 250 persone.

Poco dopo le 3 i Carabinieri di Montecchio sono intervenuti in una profumeria di via Zannoni, con un tmbino i ladri avevano infranto la vetrata e rubato i profumi. Poco prima delle 2 altro colpo in via Statale a Casalgrande, questa volta nel bar Impero.

Alle 3.37, una violenta scossa di magnitudo 6 ha colpito la provincia di Rieti: decine di morti e centri abitati rasi al suolo. Dieci vigili del fuoco sono partiti alle 7.30 dal comando reggiano, in aiuto ai colleghi che stanno scavando sotto le macerie. La protezione a civile mette a disposizione mezzi e una cucina da campo.

Due furti in città nel cuore della notte. Utilizzando una vettura come ariete, una banda ha saccheggiato un’agenzia di scommesse in via Rodano. Mentre alcuni malviventi, praticando un foro nella saracinesca, sono entrati in un bar di via Papa Giovanni XXIII già rapinato due anni fa.

Vigili del fuoco al lavoro per un paio d’ore lunedì sera per avere ragione delle fiamme che hanno completamente distrutto un ricovero attrezzi all’interno dell’azienda agricola Ivo Soncini. Indagano i carabinieri.

Pagina 1 di 713