Durante la notte e per tutto il giorno le raffiche hanno flagellato la provincia. Una trentina gli interventi dei vigili del fuoco, in particolare in città. In via Filzi a Reggio un ramo è caduto su un cavo dell’Enel, in via fratelli Cervi una pianta è finita su una casa.

Ines
Solidarietà a Ines Conradi
e a Telereggio

In queste ore tante le prese di posizione e i messaggi di telespettatori, colleghi e istituzioni dopo la denuncia fatta ieri dell’aggressione alla nostra operatrice Ines Conradi, picchiata e minacciata domenica a Carpineti mentre svolgeva il proprio lavoro. La vicenda ripresa dai media nazionali.

Dalla tarda serata di ieri è arrivata la prevista perturbazione che dovrebbe portare a un abbassamento delle anomale temperature registrate negli ultimi giorni. Forti raffiche di vento flagellano città e provincia: diversi gli interventi dei vigili del fuoco per rami caduti sulle strade e alberi pericolanti.

Tre adolescenti sono finiti nei guai per aver denunciato un falso pestaggio. Due sono accusati di procurato allarme, il terzo di favoraggiamento per aver dichiarato di aver assistito alla scena. ‘Nessun fatto accertato’ dicono i carabinieri che temono fenomeni di emulazione.

Una donna di 94 anni travolta da un fuoristrada mentre attraversava sulle strisce pedonali aiutandosi col bastone da passeggio. E’ deceduta pochi minuti dopo l’arrivo al pronto soccorso di Reggio. Lilia Serri abitava a Milano ma trascorreva i mesi estivi e autunnali a Casina.

Un’operatrice di Telereggio aggredita a Carpineti. Il parente di una donna coinvolta in un incidente stradale l’ha ferita con un’arma da taglio. Colpita con calci e pugni, la nostra Ines Conradi ha riportato un trauma facciale.

Una decina le persone che i carabinieri hanno trovato alla guida in stato d’ebrezza o senza patente durante i servizi su strada attuati nella Bassa nel fine settimana. Complessivamente fermati e identificati 200 conducenti. Recuperato anche un autocarro rubato.

spadoni maria edera 2
Minacce alla deputata, indaga la Dda

La Direzione distrettuale antimafia di Bologna ha avviato indagini dopo la denuncia della parlamentare reggiana del Movimento 5 Stelle Maria Edera Spadoni. Tre persone l’hanno avvicinata e una le ha detto: ”Tu Grande Aracri non lo devi più nominare”. La solidarietà di Beppe Grillo, delle istituzioni e del mondo politico.

pistola puntata - sfuocata - ok ok
Salvaterra, scacco
alla banda del nichel

Movimentato arresto nella frazione di Casalgrande: i carabinieri hanno intercettato una decina di persone che tentavano un furto alle ex Acciaierie di Rubiera. In manette due romeni provenienti dalla Toscana. Uno di loro ha sparato contro i militari.

Pagina 1 di 544